Fruttaio “Monte Sant’Urbano”
Fruttaio “Terre di Fumane”
Fruttaio Cantina 1
Fruttaio Cantina 2

i Vini

L’antichissima tecnica dell’appassimento


L’antichissima tecnica produttiva dell’Amarone e del Recioto della Valpolicella è una preziosa eccezione dei vini rossi.

I grappoli migliori vengono accuratamente selezionati a mano e disposti sulle tradizionali “arele” (graticci) o in plateaux di plastica e vengono lasciati riposare per 120 giorni circa nel periodo nei fruttai arieggiati e in condizioni di umidità controllata.
Il tutto avviene in modo naturale durante periodo invernale. La bassa temperatura risulta fondamentale per aumentare la concentrazione, lasciando inalterate le caratteristiche indigene e aromatiche dei nostri vitigni autoctoni. Si perde così il 40% circa di umidità, con una conseguente concentrazione di zuccheri, sostanze e tannini …la base per un grande vino …
Naturalmente, essendo un procedimento molto delicato, per avere risultati eccellenti è necessario raccogliere uve perfettamente sane e forti: l’andamento stagionale dell’annata, la posizione del vigneto e la selezione dei migliori grappoli sono fattori determinanti sulla buona riuscita di questi vini.

Non a caso l’Amarone e il Recioto Speri godono di un ottima reputazione: essi vengono prodotti solo nelle migliori annate ed esclusivamente da uve di accuratamente selezionate nei vigneti di proprietà più prestigiosi.